PERLAGE

VINO FRIZZANTE

“Salve, o venusta Sirmio, atque ero gaude/ gaudente, vosque, o Lydiae lacus undae, / ridete quidquid est domi cachinnorum”. “Salve, graziosa Sirmione, godi del padrone/ gioioso e voi, o lidie onde del lago,/ ridete di tutte le risate di casa”. Chiediamo scusa se scomodiamo Catullo per un vino. Ma l’immagine del cachinnus, scoppio di risa, scintille di gioia, ben si addice alle bollicine del Perlage, frizzanti di allegria improvvisa e sfrenata. È un vino alato, semplice, che si racconta immediatamente per quello che la Turbiana e lo Chardonnay gli regalano: l’acerbità della mela, gli aromi delle zagare, i frutti. Si presenta brioso e agrumato già alla vista: un giallo citronino trasparente e pulito. I profumi freschi balzano al naso: mela acerba, sentori d’agrumi, di fiori bianchi. Dopo un po’ vien fuori anche la susina verde. Freschezza, pulizia e frutto zampillano, con le bollicine, anche in bocca.

Vitigni: Turbiana e Chardonnay
Collocazione geografica: nel Comune di Sirmione, zona Sud del Lago di Garda
Esposizione: sud, sud-est
Altitudine media dei terreni: da 60 a 80 metri slm
Tipologia del terreno: cretaceo-argilloso
Sistema di allevamento: Guyot semplice o doppio ma corto, 3700-4000 piante per ettaro
Vendemmia: fine agosto primi di settembre per Chardonnay, metà settembre per la Turbiana
Vinificazione: pressatura soffice delle uve con estrazione del mosto fiore e successiva pulizia del mosto mediante flottazione. Per una più longeva freschezza del prodotto, viene utilizzata la prima fermentazione alcolica del mosto per la spumantizzazione con metodo Charmat (2 mesi) a temperatura controllata di 15°C
Come servirlo: servire a 10-12°C
Abbinamenti Gastronomici: dall’aperitivo agli antipasti. Primi piatti e secondi piatti di pesce di lago o di mare, pasticceria secca e casalinga

Annata2017Acidità Volatile0,20 g/l
Gradazione12% volPh3,16
Acidità Totale6,0 g/lEstratto secco20 g/l